Senza categoria

Come raccontare una scena in 11 passi – consigli per scrittori

Se sei uno scrittore alle prime armi, probabilmente sei pieno di buone idee e grande voglia di metterle nero su bianco, ma non sai come iniziare o finisci per bloccarti a metà percorso chiedendoti cosa ci sia che non va.

Questo perché scrivere un buon romanzo o anche solo un buon racconto, non basta avere fantasia e idee originali, ma è necessario anche sapere come raccontare la storia.

Senz’altro è fondamentale saper scrivere in italiano corretto, conoscere la grammatica e molti sinonimi, ma non basta che il testo sia ortograficamente corretto per essere buono.

Ci sono molti modi per raccontare la stessa storia, ma non tutti sono efficaci e se si è agli inizi può capitare di bloccarsi o di realizzare un prodotto che alla fine non appassiona o lascia il lettore con un un senso di insoddisfazione.

Per partire con il piede giusto, prima di procedere con la stesura vera e propria, compilate questa scaletta all’inizio di ogni scena, assicurandovi di aver risposto ad ogni domanda:

11 PASSI PER SCRIVERE UNA SCENA

  1. Cosa deve succedere in questa storia?
  2. Qual è la cosa peggiore che potrebbe succedere se omettessi questa scena?
  3. Chi dovrà esserci in questa scena?
  4. Dove si svolgerà la scena?
  5. Qual è la cosa più sorprendente che accadrà in questa scena?
  6. E’ una scena lunga o corta?
  7. Scrivi 3 modi diversi in cui potrebbero andare le cose.
  8. Visualizza la scena nella tua mente
  9. Metti giù una bozza
  10. Scrivi la scena completa
  11. Rileggi e correggi

 

A questo punto non vi resta che prendere in mano il vostro Notebook, andare in un posto in cui vi sentite ispirati e rilassati e iniziare a scrivere!

about Gloo

Una collezione di oggetti dal design raffinato, realizzati con carte pregiate, stampe nobili e rilegati in Gloo. In un’epoca in cui le macchine tendono sempre di più a sostituire il lavoro dell’uomo, noi ci poniamo in controtendenza e arriviamo là dove le macchine non possono arrivare, occupandoci di tutte quelle lavorazioni per cui non esiste automatizzazione. Il risultato è un prodotto unico, raffinato e di alta qualità made in Italy